L’urgenza dell’Ecologia Integrale

ecologia integrale

L’ecologia, da idea limitata a pochi individui virtuosi a pratica quotidiana di tanti, fino al concetto di Ecologia Integrale, che deve animare la vita e l’operato di persone e famiglie, aziende e stati. Facciamo il punto su una questione che è diventata urgente.

Ecologia, una parola che suona nelle mie orecchie da quando frequentavo le scuole elementari e la maestra diceva che dovevamo avere rispetto per l’ambiente, per la natura, per gli animali. Lì capii per la prima volta il concetto di riciclo e il senso di quella raccomandazione: non sprecare. Era possibile infatti dare nuova vita alle cose, e la raccolta differenziata era un ottimo sistema.

Riciclare era un concetto che da piccola nei miei giochi capivo (e praticavo) benissimo: il foulard giallo che mamma avrebbe buttato perché liso diventava “i miei capelli biondi”, gli aghi lunghi che cadevano dai pini e i noccioli delle ciliegie diventavano “spaghetti” e “maccheroni”, il nastro adesivo rimosso dagli scatoloni e appallottolato diventava un pallone da “calcio in casa” per partite all’ultimo gol con mio fratello.
Avevo anche i giocattoli, ma per me era molto più bello trovare oggetti a caso e, con l’immaginazione, trasformarli in qualcos’altro.
Per me riutilizzare era un fatto naturale, così com’era naturale che mia madre conservasse il foglio di carta con cui il panettiere avvolgeva il pane per riutilizzarlo come carta assorbente quando faceva le frittelle.

Le piccole pratiche ecologiche mi hanno accompagnata sempre e, andando avanti col tempo, ne ho scoperte altre. Da adulta consapevole credo che ognuno di noi, nel suo piccolo, possa fare davvero tanto per proteggere l’ambiente, ed è importante che i principi ecologici animino anche le leggi, le procedure aziendali, le direttive statali e comunitarie.
Non possiamo più permetterci di sprecare, non possiamo più permetterci di considerare l’ecologia come qualcosa di a sé stante, come un’idea lontana dalla realtà. L’ecologia dev’essere dentro la realtà, deve animare i nostri gesti e la nostra vita, a livello personale, familiare, aziendale, statale, mondiale.

L’Ecologia è una questione talmente urgente che persino Papa Francesco ha basato la sua enciclica “Laudato si’. Sulla cura della casa comune” proprio su questo tema.
Secondo il papa l’ecologia dev’essere “integrale”, cioè unitaria, totale, ed è l’unica soluzione possibile alla crisi globale. Egli attribuisce infatti alla crisi ambientale e alla crisi sociale la stessa radice: sistemi economico-finanziari perversi incentivano al consumismo, alla cultura dello scarto; una produzione di beni sproporzionata genera i rifiuti industriali e quelli del consumo privato, e ciò genera degrado ambientale. Lo stesso sistema inoltre, che privilegia pochi a scapito di molti, nel tempo ha prodotto anche degrado sociale e povertà, oltre che problemi di salute e minore qualità della vita, anche nei paesi “ricchi”. L’unica salvezza per riportare il tutto a una situazione di equilibrio è aumentare il senso di responsabilità, a cui tutti siamo chiamati: singoli cittadini e governi, famiglie e aziende. E che sia il papa a dircelo o meno.

Ho voluto riassumere il pensiero di Bergoglio perchè esprime perfettamente il mio: l’ecologia oggi non è più un optional, bensì un dovere. È in gioco il futuro dei nostri figli e della nostra casa comune, il pianeta. E il nostro contributo, a livello micro e macro, è essenziale e soprattutto urgente.

Per fortuna i principi ecologici si fanno sempre più strada, almeno tra i consumatori, e questa spinta “dal basso” inizia a indurre istituzioni e aziende a comportamenti più rispettosi.
Nel settore cosmetico in italia gli ultimi dati parlano di un 62% di consumatori che chiede prodotti di bellezza più ecologici e sostenibili (fonte: ANSA), e in effetti i consumi di questo genere di prodotti sono in aumento.
Le persone desiderano cosmetici più naturali, ecologici, sostenibili, privi di sostanze inutili o dannose.

Noi di Elicina aderiamo in pieno a questo imperativo etico e ambientale e, da parte nostra, ci impegniamo affinchè le sostanze utilizzate nei nostri prodotti derivino sempre meno da sottoprodotti del petrolio e sempre più da fonti naturali e rinnovabili.

I nuovi prodotti Elicina ECO hanno un INCI completamente green, sono tutti ingredienti natural-derivati ottenuti con processi rispettosi dell’ecosistema, e che non inquinano nel momento in cui essi vengono smaltiti.
Abbiamo scelto di utilizzare solo sostanze “buone”, per rispettare l’ambiente e anche per dare la massima attenzione alla delicata fisiologia dell’epidermide, che “apprezza” molto di più le sostanze naturali.

Ecologia integrale significa proprio questo: il benessere dell’individuo è legato a doppio filo al rispetto dell’ambiente, e uno influenza l’altro.
Noi di Elicina ECO questa scelta l’abbiamo già fatta.

E voi, cosa ne pensate dell’idea di ecologia integrale? Cosa fate per essere ecologici nella vostra quotidianità? Utilizzate anche voi cosmetici eco? Che ne pensate dell’ INCI della nuova Elicina ECO?

Fatecelo sapere qui sotto oppure sulla nostra pagina facebook e sul profilo twitter.
Buona eco-vita a tutti!

Diana Malcangi, Chimico Cosmetologa